Dieta Lemme: i motivi del grande dibattito

Category: Diete 3 0

Negli ultimi tempi, nei salotti televisivi, si sente spesso parlare di una dieta: quella ideata dal farmacista Alberico Lemme, diventata particolarmente famosa, o famigerata se preferite, dopo le dichiarazioni di alcuni vip che utilizzandola avrebbero perso tantissimi chili in pochissimo tempo.

Tra pareri pro e contro, e vip e persone comuni che si accapigliano in tv, è emerso un unico dato certo: sulla Dieta Lemme si è fatta ancora poca chiarezza. Cerchiamo allora di capire in cosa consista realmente.

Abbiamo a che fare con quella che, a detta del creatore stesso, è una vera e propria “filosofia alimentare” che se seguita può arrivare a far perdere anche 10 kg in un mese, senza tra l’altro dover rinunciare al cibo.

dieta lemmeSecondo Lemme, infatti, il punto è proprio questo: si perde peso mangiando, e mangiando anche tanto, stando piuttosto attenti a quando si mangia, seguendo precisi orari per specifici alimenti senza tenere conto delle calorie assunte.

Regola fondamentale è l’eliminazione di zucchero, aceto, pane, latte e sale, mentre si può abbondare tranquillamente con pasta, carne e pesce, stando però attendi a non mangiare insieme pasta e carne. I carboidrati andranno consumati in mattinata, le proteine la sera. Escluse del tutto dal menù frutta e verdura.

Ci troviamo praticamente di fronte a una dieta iperproteica pura che, stando al suo creatore sfrutta i ritmi biologici per far perdere peso senza dover rinunciare a niente.

Le critiche sono quindi le tipiche mosse contro simili diete: si può effettivamente perdere peso, ma con il rischio di un pericoloso effetto “yo-yo” che fa risalire il peso molto più di quanto fosse calato in precedenza. Inoltre è sempre sconsigliato puntare a perdere troppi chili in troppo poco tempo.

La Lemme potrebbe risultare troppo stressante per fegato e reni, alterando tra l’altro il livello di colesterolo cattivo.

Ci troviamo di fronte ai classici problemi di una dieta iperproteica, regime alimentare che non va mai presi alla leggera e per il quale una semplice ricerca in Rete non può certamente bastare.

Si deve piuttosto pensare alla propria salute e rivolgersi sempre ad uno specialista che analizzi il nostro caso specifico e che ci guidi passo passo.

Inutile invece soffermarsi sui toni utilizzati dal dott. Lemme, sulle sue critiche ad altri regimi come la dieta mediterranea e sui teatrini messi in scena in tv insieme ai suoi detrattori. In questo caso

Related Articles

Add Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi