Cosa evitare per rimanere in forma

Category: Alimentazione Sana 9 0

Come in tutte le cose, la moderazione è la parola chiave per mantenersi in forma. Bisogna, dunque, evitare tutti i tipi di eccessi: no a troppo pane, troppa pasta o troppa carne; decisamente no ai troppi dolci; no ai condimenti eccessivi, in particolare olio, burro e sale e decisamente no agli eccessi alcolici, sia che si tratta di vino o birra che di amari, grappe e simili.

L’unico cibo con cui si può veramente esagerare sono le verdure perché non fanno altro che bene. Anche la frutta, infatti, in quanto molto zuccherina può essere un’arma a doppio taglio: se da una parte porta all’organismo molte vitamine, dall’altra contiene tanti zuccheri e potrebbe favorire l’insorgere di malattie pericolose come il diabete.

Un altro elemento con cui si può abbondare? E’ l’acqua, le sue proprietà benefiche in termini di depurazione, digestione e prevenzione della cellulite sono infinite per cui due litri di acqua al giorno e più non fanno che bene. Gli spuntini, che aiutano a velocizzare il metabolismo, devono inoltre essere davvero ini.

rimanere in formaInsomma, va benissimo mangiare cinque volte al giorno ma che l’apporto calorico sia moderato.

Il senso di mangiare spesso non deve essere consumare cinque pasti completi ma spizzicare qualcosa, di genuino, quando si cominciano a sentire i crampi della fame così da tenere sempre attivo il metabolismo.

Quindi, ricapitolando, sì a tanti pasti purché siano moderati, sì a tanta a acqua e no a qualunque tipo di eccesso.

Un’altra cosa da evitare sono i cibi realizzati con condimenti molto grassi, le preparazioni a base di burro o con molto olio in quanto per rimanere entro i margini di calorie che ci siamo prefissati dovremmo consumarne quantità davvero esigue con il risultato che pochi minuti dopo avremmo di nuovo fame.

L’obiettivo di un regime alimentare equilibrato, invece, è quello di sentire il senso di sazietà il più a lungo possibile, così da resistere fino al pasto successivo senza cadere nella tentazione di divorare un pezzo di pizza pieno d’olio, o un cornetto zeppo di burro e zucchero. Anche assumere alcolici durante i pasti, se non in via straordinaria, è qualcosa da evitare.

Birra e vino, infatti, hanno calorie inutili che quando osserviamo un regime alimentare rigido dovremmo poi sottrarre al pasto nella sua interessa. Insomma, bere un bicchiere di vino vuol dire che poi dovremo rinunciare a un pezzo di pane o a 50 grammi di pasta.

Per questo motivo durante le diete è meglio bere alcolici soltanto in via straordinaria, magari il sabato sera, per concedersi quello sgarro che ci dà la forza di andare avanti quanto la dieta ci sembra impossibile da osservare e vorremmo aprire il frigo e divorare qualunque cosa ci capiti a tiro.

Concedersi qualche piccolo sgarro, in sostanza, è un metodo ottimale per resistere più a lungo. Quasi tutte le persone che prendono il regime alimentare troppo sul serio finiscono infatti per abbandonare il programma a poco più della metà. Una pizza il sabato sera o un bicchiere di birra, dunque, vanno bene, purché sia un’eccezione e non la regola.

Related Articles

Add Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi